Nicolò Zanon per Rai Scuola: libertà di pensiero, pietra angolare degli ordinamenti democratici

“La libertà di manifestare il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione caratterizza gli ordinamenti liberali e li distingue da quelli che non lo sono”. Si apre così il contributo di Nicolò Zanon per lo speciale di Rai Scuola “Le Parole della Costituzione”, in onda sul canale 146 del digitale terrestre e su Rai Tre. Il Professore ordinario di Diritto Costituzionale e Giudice della Corte costituzionale ha trattato il tema fondamentale della libertà di pensiero, che è stata definita “pietra angolare degli ordinamenti democratici”.

Dall’intervento di Nicolò Zanon traspare l’importanza della libertà di espressione, che prevede di dare a tutti le stesse opportunità di manifestare le proprie idee, anche quando queste si trovano in contrasto con le nostre opinioni. Nell’epoca in cui stiamo vivendo, dominata dallo scenario dei social, i mezzi per la diffusione del pensiero individuale non sono più confinati solo alla stampa o alla televisione: “i social mettono a disposizione di chiunque la possibilità di intervenire sul mercato delle idee dicendo la propria opinione”, spiega il professore. “Naturalmente questo ha delle controindicazioni, prevede aspetti critici, ma dovrebbe restare un punto fermo, anche nell’epoca dei social: contribuire ad accrescere il pluralismo delle informazioni e il libero mercato delle idee è pietra angolare dell’ordinamento democratico”.

L’intervento di Nicolò Zanon è disponibile sul sito di Rai Scuola:
www.raiscuola.rai.it/articoli-programma-puntate/libert%c3%a0-di-pensiero-nicol%c3%b2-zanon/43089/default.aspx