Nicolò Zanon modera il seminario online su magistratura e riforma del CSM

“Autonomia della magistratura e riforma del CSM”: è questo il titolo del seminario online che si terrà alle ore 16 del 30 giugno sulla piattaforma Teams. A cura dell’Università di Catania, l’incontro vedrà la partecipazione di Nicolò Zanon, giudice della Corte costituzionale, che interverrà in qualità di moderatore. L’obiettivo del seminario è riflettere sulle recenti, gravi vicende che hanno minacciato la credibilità dell’ordine giudiziario e del CSM stesso, in seguito all’emergere, da varie intercettazioni, della degenerazione del ruolo delle correnti associative dei magistrati. Queste ultime sono ormai divenute centri di potere e fulcro del sistema di distribuzione dei posti, talvolta anche in contatto con ambienti politici.
Il dibattito si concentrerà dunque sulle riforme che devono interessare il Consiglio superiore della magistratura per rimediare a questa situazione, pur senza mettere a rischio l’autonomia dell’ordine giudiziario. Nicolò Zanon sarà affiancato durante l’evento online dall’organizzatrice prof.ssa Adriana Ciancio, dell’Università catanese, che si occuperà di introdurre gli argomenti. Al seminario partecipano inoltre anche la prof.ssa Francesca Biondi, dell’Università di Milano, e il procuratore aggiunto della Repubblica presso il Tribunale di Catania, il dr. Francesco Puleio.