70 anni della Costituzione: l’intervento di Nicolò Zanon

Dalla sua entrata in vigore il 1° gennaio del 1948, la Costituzione è il faro che guida la Repubblica Italiana, l’inno alla democrazia nel nostro Paese. Per approfondire e consolidare le conoscenze delle giovani generazioni sulla Carta Costituzionale, l’Università degli Studi Internazionali di Roma (UNINT) ha organizzato un ciclo di incontri intitolato “70 anni di Costituzione”: Nicolò Zanon è intervenuto durante il seminario “Maggioranza e opposizione nella Costituzione”, nell’ambito delle Lezioni proposte dalla Scuola di Scienze della Politica.

La Scuola, che si divide tra l’ambito politico-costituzionale, più dedicato all’evoluzione della vita istituzionale ed economica italiana, e un taglio più storico e internazionalistico, fornisce i mezzi per un’adeguata conoscenza e comprensione delle variabili socioeconomiche e politiche in Italia, in Europa e sullo scacchiere globale. La Scuola di Scienze della Politica, giunta alla sua VII edizione, è impegnata in attività di ricerca e si ispira ai principi costituzionali del pluralismo politico, ideologico, religioso e culturale, quali valori vivificanti di un sistema democratico.

Nicolò Zanon, giudice della Corte costituzionale dal 18 ottobre 2014 su nomina del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, è intervenuto alla lezione che si è svolta durante il pomeriggio del 21 marzo nell’ambito dell’area politico-costituzionale. All’incontro erano presenti anche Vincenzo Lippolis, Pino Pisicchio e Ciro Sbailò di UNINT.